Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Sulle Strade della Liberazione – Lo sbarco alleato in Sicilia in mostra in Normandia

1600X444_HEADER_80e_Abbaye_RN – Copie

CAEN – Sicilia e Normandia unite dalla storia remota, ma anche dalla storia recente.

Nella meravigliosa cornice del convento dell’Abbaye aux Dames di Caen, è aperta al pubblico la mostra “Sulle Strade della Liberazione – La Campagna di Sicilia del 1943”.

La mostra, coordinata dalla Fondazione LRE e LRE Italia, è inclusa tra gli eventi organizzati dalla Regione Normandia in occasione delle celebrazioni per l’ottantesimo anniversario del D-Day. Alla realizzazione hanno lavorato gli storici italiani Mirco Carrattieri, Marco Aterrano e Jacopo Bassi.

Una serie di pannelli e strumenti multimediali trasportano virtualmente il visitatore sulle coste, nelle città e tra le campagne siciliane, teatro di quella che fu una delle più grandi operazioni militari della storia, costellata da battaglie violente e da pesantissime perdite non solo tra i militari, ma anche tra le popolazioni civili.

L’esposizione fa luce su contesto storico, dimensione strategica, protagonisti e vicende di quella che passò alla storia come “Operazione Husky”. Una campagna che cambiò il corso della Seconda Guerra Mondiale, vedendo impegnate diverse tra le formazioni alleate che sarebbero poi state impiegate, quasi un anno dopo, nello sbarco in Normandia.

“Ringrazio la Regione Normandia e in particolare il Presidente Hervé Morin per avere preso l’iniziativa di questa bella mostra, che accende un faro su un evento cruciale per la nostra storia”, ha commentato l’Ambasciatrice d’Italia a Parigi, Emanuela D’Alessandro. “Mentre proprio a Caen la comunità internazionale si appresta a celebrare l’ottantesimo anniversario del D-Day, rendere omaggio all’eroismo dei soldati ma al tempo stesso restituire in maniera obiettiva la tragica realtà di vicende complesse come quelle dello sbarco in Sicilia, è quantomai necessario. Come ha sottolineato di recente il Presidente della Repubblica Mattarella, la guerra non sa arrestarsi sulla soglia della barbarie, e di questo dobbiamo essere sempre consapevoli. La guerra non va mai banalizzata.”

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito web della Regione Normandia: https://80e-normandie.fr/labbaye-aux-dames-celebre-la-liberte