Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Rai Italia ‘illumina’ la Francia. All’Ambasciata a Parigi con “Un Mondo d’Italia”. Arriva ’Che Classe!’, l’innovativo corso di lingua con la Treccani

FOTO 1

Rai Italia fa un nuovo, fondamentale passo, verso la sua diffusione anche in Europa. E lo fa in ‘grande stile’ ampliando l’offerta in Francia, area geografica dove la comunità italiana è molto vasta, variegata e attenta alle vicissitudini del proprio paese di origine.

Nella sede dell’Ambasciata italiana a Parigi, alla presenza dell’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro, sono state presentate a un grande pubblico di rappresentanti della collettività italiana del mondo dell’associazionismo, della cultura, della ricerca e dell’imprenditoria e di media francesi e italiani alcune iniziative e specificità del palinsesto del canale distribuito nel mondo da Rai Com tra cui spicca ‘Che Classe!’, il corso di lingua realizzato con la Treccani.

“Sono davvero molto lieta di ospitare in Ambasciata la conferenza stampa di Rai Italia: come ha dichiarato il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Esteri Tajani, la Rai è il miglior strumento possibile per far conoscere l’Italia, per promuovere il nostro Paese, i nostri prodotti, la nostra cultura. Per l’importantissima collettività italiana che ospita – sesta nel mondo e giunta quasi al mezzo milione di iscritti all’Aire – e per l’interesse e la passione tutti “speciali” che da sempre il pubblico francese riserva al nostro Paese, la conferenza stampa di oggi è di assoluto interesse”.

Le ha fatto eco Fabrizio Ferragni, direttore dell’Offerta Estera della Rai: “Proseguiamo sulla strada intrapresa da due anni interagendo con le nostre comunità all’estero offrendo programmi di grande qualità e oltre 1.500 ore di prodotti originali l’anno in quattro diversi palinsesti armonizzati tra loro. Tra i tanti c’è ‘Che Classe!’, il corso di lingua italiano, una vera e propria sit comedy per imparare la nostra lingua realizzato con la Treccani. Spazio anche a ‘Italians’ e ‘Italian food’ e ‘On the Road – Verso il Giubileo 2025’ che avvicinerà anche i francesi all’appuntamento del prossimo anno”.

E’ con Ester Pantano, attrice tra gli altri in ‘Makari’, lo spunto internazionale: “Ci vuole coraggio per non apprezzare il nostro paese. Abbiamo tutto, siamo unici nel mondo e anche nel mondo dell’audiovisivo gli apprezzamenti arrivano quotidianamente. Con Rai Fiction sono stati realizzati molto prodotti capaci di approdare nei cinque continenti riscuotendo grande successo e in Francia ne abbiamo avuto una ulteriore conferma””.

In collegamento da Roma Eleonora Daniele: “E’ straordinario constatare l’attenzione e l’affetto degli italiani residenti all’estero. L’intrattenimento Rai, proposto con continuità da Rai Italia nel mondo, rappresenta un trait d’union unico, un meraviglioso valore aggiunto per chi ha lasciato il Paese e ne vuole continuare a sentire il legame”.

La platea del canale della Rai è davvero ampia e, oggi, è visibile in oltre 40 milioni di case raggiunte attraverso piattaforme satellitari, cavo, Iptv e OTT in tutti i continenti. Il suo pubblico nel mondo è rappresentato da oltre sette milioni di italiani (iscritti all’Aire) che vivono e lavorano all’estero, circa ottanta milioni di oriundi e duecentocinquanta milioni di italici. Numeri capaci di garantire anche la validità del progetto e di centrare appieno gli obiettivi del Servizio Pubblico.

Per maggiori informazioni sull’offerta di RAI Italia, è disponibile una brochure in italiano e in francese.