Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Francia – Italia: l’Arena di Verona torna all’Ambasciata d’Italia a Parigi per presentare l’Opera Festival 2024-2025 e le tappe del tour americano

foto Arena di Verona

Per il terzo anno il palcoscenico del Teatro Siciliano dell’Ambasciata d’Italia a Parigi ha ospitato la Fondazione Arena di Verona per la presentazione delle stagioni 2024 e 2025 dell’Arena Opera Festival e del tour americano che vedrà il canto lirico italiano approdare oltreoceano tra Stati Uniti e Canada a maggio.

L’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro e il Sovrintendente Cecilia Gasdìa hanno accolto un nutrito pubblico di giornalisti e operatori del settore culturale, musicale e turistico francese, a cui è stato illustrato il ricco programma di 50 serate che sarà aperto il 7 giugno da un evento internazionale di gala per celebrare il riconoscimento da parte dell’UNESCO della Pratica del Canto Lirico in Italia come patrimonio culturale immateriale. A essere celebrato sarà anche il centenario della morte di Giacomo Puccini, di cui saranno rappresentate opere immortali come La Bohème, Tosca e Turandot.

L’Ambasciatrice D’Alessandro ha ricordato che “il Festival Areniano, ospitato in uno dei luoghi più iconici del nostro Paese, è una vera eccellenza italiana, un evento di assoluto prestigio internazionale e un appuntamento da non mancare nel calendario culturale italiano, e non solo per gli appassionati di opera, grazie alla tradizione di divulgazione e inclusione propria di questa grande istituzione culturale e artistica”.

“È un anno sensazionale per l’Opera – ha detto Cecilia Gasdìa – l’attenzione è altissima in tutto il mondo e sono numerose le realtà internazionali che ci ospitano per far conoscere nel mondo il Festival Areniano. Questi eventi ci permettono di incontrare un pubblico poliedrico e di intercettare l’interesse di chi non è mai stato in Arena, così come di costruire relazioni internazionali per il futuro dell’Opera”.

La serata si è conclusa con le esibizioni delle soprano Yeajin Jeon e Sara Cortolezzis, del tenore Galeano Salas e del baritono Youngjun Park, magistralmente accompagnati al pianoforte dal Sovrintendente Cecilia Gasdìa, che hanno offerto un primo assaggio del programma della prossima stagione del Festival Lirico dell’Arena di Verona sulle note di Puccini, Verdi e Giordano.