Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Ambasciatrice d’Italia partecipa all’inaugurazione di “Viva Tech Paris 2023”

Vivatech

L’Ambasciatrice d’Italia a Parigi, Emanuela D’Alessandro, insieme al Direttore dell’Ufficio ICE di Parigi, Luigi Ferrelli, e al Consigliere economico dell’Ambasciata, Andrea Domeniconi, ha inaugurato oggi il padiglione italiano curato da ICE presso “Viva Technology” a Parigi, uno dei saloni più importanti a livello mondiale nel settore dell’innovazione e dell’alta tecnologia, giunto ormai alla sua settima edizione.

 

Data la sua crescente importanza e dato il carattere estremamente dinamico dell’ecosistema dell’innovazione in Francia, quest’anno il salone è stato inaugurato dal Presidente Emmanuel Macron, che ha colto l’occasione per annunciare una serie di nuove misure nel campo dell’innovazione e dell’intelligenza artificiale.

 

L’Ambasciatrice ha visitato gli spazi delle 53 tra startup e PMI innovative italiane presenti: 44 sono state selezionate da ICE Agenzia, mentre 9 sono state selezionate dalla Regione Marche, rappresentata dall’Assessore Andrea Maria Antonini.

Si tratta di un dato in aumento rispetto al 2022, quando parteciparono 34 startup. I settori di appartenenza delle aziende presenti nella collettiva spaziano dalla sostenibilità, all’intelligenza artificiale, all’health care, alla blockchain, alla mobilità, all’education, alla cyber security, al cleantech, al fintech, allo sport and gaming.

 

La partecipazione a Viva Technology offre alle startup ed alle PMI Innovative italiane prospettive uniche di networking e di contatto con gli attori più significativi del panorama francese e internazionale, oltre ad essere una grande occasione per trovare collaborazioni con fondi di investimento e potenziali partner industriali. Quest’anno, inoltre, l’Italia è Silver partner al Salone: ciò comporta la presenza di una pitch arena all’interno della collettiva, dove si svolgeranno le sessioni di pitching delle startup e tre panel tematici, oltre ad una serie di azioni pubblicitarie sul sito e sui social della manifestazione.

 

Viva Technology ospita ogni anno più di 13.000 startup, alcune delle principali multinazionali del settore hi-tech e un fitto programma di conferenze con relatori di alto profilo. Per l’edizione di quest’anno sono previsti oltre 100.000 visitatori.