Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Contributi per missioni di studio e ricerca 2023

ITA

Contributi per missioni di studio e ricerca 2023

  • Opportunità per: ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani o stranieri

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale sostiene e incentiva lo svolgimento di missioni allestero e in Italia, da parte, rispettivamente, di ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani e stranieri.

Obiettivo principale del finanziamento è favorire lo sviluppo di partenariati strategici, progetti culturali e scientifici fra istituzioni straniere e italiane nel medio e nel lungo periodo.

A chi si rivolge

Possono richiedere un contributo per lo svolgimento di missioni:

  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali stranieri invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali italiane per ragioni di studio o di ricerca.
    Il contributo economico per la copertura parziale delle spese di soggiorno viene erogato in forma forfettaria (per un importo massimo erogabile di 906 euro pari alla copertura di 8 giorni di attività in Italia).
  • Ricercatori, docenti, esperti, personalità e operatori culturali italiani invitati a trascorrere un periodo di permanenza presso istituzioni universitarie o culturali straniere per ragioni di studio o di ricerca.
    Il contributo economico viene erogato esclusivamente per la copertura parziale (nella misura dell’80%) delle spese di viaggio.

Come chiedere il contributo

Gli interessati possono presentare le domande di contributo, redatte secondo lo schema allegato e complete della documentazione richiesta, all’Istituto Italiano di Cultura o, in assenza di questo, alla Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competenti per territorio nel Paese di svolgimento della missione.

I contributi saranno erogati a seguito della valutazione effettuata dalle Sedi estere e dagli uffici centrali competenti, in base ai seguenti criteri:

  • curriculum del richiedente;
  • possibili ricadute di medio e lungo termine della missione in termini di sviluppo di progetti culturali o scientifici e partenariati fra istituzioni italiane e straniere;
  • prestigio delle istituzioni culturali coinvolte;
  • principio di rotazione fra i beneficiari dei contributi;
  • conformità della missione alle priorità geografiche e tematiche individuate dalla Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale;
  • esistenza di un programma esecutivo di cooperazione culturale in vigore fra l’Italia e il Paese di residenza del richiedente (nel caso di beneficiario straniero) o con il Paese di destinazione del richiedente (nel caso di beneficiario italiano).

Informazioni e scadenze

I moduli per presentare domanda di contributo sono disponibili in allegato. Le missioni dovranno concludersi entro e non oltre il 14 novembre 2023, data limite in cui i candidati dovranno trasmettere la documentazione alle Sedi all’estero.

Per maggiori informazioni, si raccomanda di prendere contatto con l’Istituto Italiano di Cultura o, in assenza di questo, con la Rappresentanza diplomatico-consolare italiana, competenti per territorio nel Paese di svolgimento della missione (nel caso di beneficiario italiano) o nel Paese di residenza del richiedente (nel caso di beneficiario straniero).

Il pagamento del contributo avverrà a missione ultimata previa consegna della documentazione necessaria.

In particolare, i beneficiari italiani riceveranno l’importo della borsa direttamente dall’Ufficio III della DGDP del MAECI mentre i beneficiari stranieri riceveranno il contributo per il tramite della Sede all’estero.

ENG

Grant for study and research for the year 2023

  • Opportunities for Italian and foreign researchers, teachers, experts, personalities and cultural operators

The Ministry for Foreign Affairs and International Cooperation supports and encourages study and research activities carried out by Italian and foreign researchers, teachers, experts, personalities and cultural operators in Italy and abroad.

The main aim of the grant is to encourage the development of strategic partnerships, cultural and scientific projects between foreign and Italian institutions in the medium and long term.

Who is it for?

The following can apply for a grant:

  • Foreign researchers, professors, experts, personalities and cultural operators invited to spend a period of stay at Italian universities or cultural institutions for study or research. The grant is paid as a lump sum and covers up to 8 days of activity in Italy (for a maximum amount of 906 euros).
  • Italian researchers, teachers, experts, personalities and cultural operators invited to spend a period of stay at foreign universities or cultural institutions for study or research. The grant is paid exclusively for partial coverage (to the extent of 80%) of travel expenses.

How to ask for the grant

Candidates can apply for the grant, drawn up according to the attached form and complete with the required documentation, by writing to the Italian Cultural Institute or, in the absence of this, to the Italian diplomatic Mission competent for the Country.

The Italian Institute and the Directorate General for Public and Cultural Diplomacy (DGDP) of the Italian Ministry for Foreign Affairs and International Cooperation agree to grant on the following criteria:

  • Resume of the applicant;
  • Medium and long-term impact of the mobility in terms of development of cultural or scientific projects and partnerships between Italian and foreign institutions;
  • Prestige of the cultural institutions involved;
  • Principle of equal rotation among the beneficiaries;
  • Compliance of the activities with the geographical and thematic priorities identified by the Directorate General for Public and Cultural Diplomacy;
  • Cultural cooperation program in force between Italy and the country involved.

Information and deadlines

The grant application forms are attached. Activities are due to end no later than 14 November 2023. Furthermore, candidates have to send the documentation to the competent offices by the same deadline.

For further information, it is recommended to contact the Italian Cultural Institute or, in the absence of this, the Italian diplomatic Mission, competent for the Country.

The payment of the grant will take place after completion of the mobility upon delivery of the necessary documentation.

Italian beneficiaries will receive the amount of the grant directly from the DGDP while foreign beneficiaries will receive the contribution through the Italian diplomatic Mission.