Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Referendum Popolare del 17 aprile 2016

referendum 17 aprile 2016

Il Consiglio dei Ministri ha fissato per il 17 aprile 2016 il REFERENDUM ABROGATIVO della norma che prevede che i permessi e le concessioni a esplorazioni e trivellazioni dei giacimenti di idrocarburi entro dodici miglia dalla costa abbiano la “durata della vita utile del giacimento”.

 

Tutti i Consolati Generali in Francia hanno pubblicato sul proprio sito le indicazioni utili agli elettori, che riassumiamo brevemente qui di seguito:

1)     Ogni persona iscritta regolarmente all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) riceverà il plico per partecipare al referendum per corrispondenza (è indispensabile che il Consolato Generale territorialmente competente conosca l’indirizzo aggiornato di ognuno).

2)      Un elettore iscritto all’AIRE che invece intenda recarsi in Italia per votare può presentare una dichiarazione al Consolato Generale territorialmente competente entro dieci giorni dalla pubblicazione del Decreto (cioè entro il 26 febbraio 2016); consultare il sito del proprio Consolato Generale per ulteriori indicazioni.

3)      Gli elettori che si trovino provvisoriamente in Francia  per un periodo di almeno tre mesi, possono partecipare alla consultazione per corrispondenza organizzata dal Consolato Generale territorialmente competente, facendo pervenire entro il 26 febbraio 2016 una dichiarazione al proprio Comune di iscrizione alle liste elettorali. Maggiori dettagli sui siti dei Consolati Generali in Francia.