Ce site utilise des cookies techniques nécessaires et analytiques.
En continuant à utiliser le site, vous acceptez l’utilisation de cookies.

Serata dedicata ad innovazione e startup all’Ambasciata d’Italia a Parigi

SMAU_1

L’Ambasciata d’Italia a Parigi ha ospitato ieri la serata inaugurale della seconda edizione di SMAU | Italy RestartsUp in Paris, manifestazione promossa dal 22 al 24 marzo da SMAU, insieme a ICE Agenzia e all’Ambasciata, per creare un ponte tra l’ecosistema italiano dell’innovazione, l’hub parigino e il mercato francese. Sono 35 le startup italiane partecipanti, insieme ai responsabili per l’innovazione di decine di grandi aziende italiane e francesi.

“Il settore dell’innovazione risulta centrale nella collaborazione tra Italia e Francia”, ha sottolineato l’Ambasciatrice D’Alessandro nel suo intervento di apertura. “Il Trattato del Quirinale conferma questo impegno al massimo livello tra i due Paesi: Parigi e Roma, attraverso meccanismi di cooperazione e concertazione, sosterranno l’innovazione in tutti gli ambiti essenziali della vita sociale ed economica, coinvolgendo attori pubblici e privati e lavorando insieme per il futuro e la competitività dell’Europa.”

Già ospitata nel 2022 dall’Ambasciata in occasione della sua prima edizione, SMAU |Italy RestartsUp in Paris ha lo scopo di incoraggiare gli investitori e gli imprenditori francesi a scoprire come le startup e gli incubatori italiani siano attualmente in forte espansione, offrendo al contempo strumenti cruciali per l’innovazione aziendale e fungendo da ponte tra le imprese e il mondo della ricerca.

Assieme a corporate e startup, partecipano direttamente ai lavori anche quattro Regioni italiane oggi tra le più dinamiche sul fronte dell’innovazione e startup: Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna e Lazio, ciascuna di esse presente con una propria delegazione di imprese innovative.

Nel corso degli incontri a Parigi, startup, imprese e grandi player del mercato internazionale discuteranno insieme forme e modalità innovative per affrontare le più rilevanti sfide del nostro tempo, quali mobilità elettrica, intelligenza artificiale, efficientamento energetico, digital health, blockchain, realtà aumentata, cybersecurity ed economia circolare.