Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

FRANCIA-ITALIA: L'AMBASCIATRICE CASTALDO VISITA IL SITO DI THALES ALENIA SPACE DI CANNES

Data:

04/10/2021


FRANCIA-ITALIA: L'AMBASCIATRICE CASTALDO VISITA IL SITO DI THALES ALENIA SPACE DI CANNES

L’Ambasciatrice d'Italia in Francia Teresa Castaldo, accompagnata dalla Console Generale a Nizza Caterina Gioiella, ha visitato oggi la sede centrale di Thales Alenia Spaces a Cannes. Joint venture tra la società francese Alenia Space (67) e l’italiana Leonardo (33%), Thales Alenia Space rappresenta un modello di internazionalizzazione del settore spaziale ad altissimo tasso di innovazione: leader in Europa, il gruppo è specializzato nella produzione di sistemi satellitari e infrastrutture orbitanti impiegati nelle telecomunicazioni, nella navigazione, nell’osservazione della Terra, nell’esplorazione dello spazio e nella gestione ambientale.

L'Ambasciatrice Castaldo e la sua delegazione sono stati ricevuti nello stabilimento di produzione dei satelliti dal CEO di Thales Alenia Space Italia, Ing. Massimo Claudio Comparini, e dal Direttore Generale del sito di Thales Alenia Space di Cannes, M. Jean Horanieh. Nel corso della visita l’Ambasciatrice Castaldo ha incontrato i lavoratori (tra cui numerosi connazionali), ricordando l’importanza della stretta collaborazione bilaterale nei settori spaziale e aereospaziale: “lo spazio è la sfida del futuro. Da esso dipendono la sicurezza degli Stati così come il benessere dei cittadini. L’Italia è impegnata da sempre per sostenere questo fondamentale settore . La partnership strategica costruita nel quadro della “Space Alliance”, attraverso la collaborazione tra Leonardo e Thales, con le due joint venture “Telespazio” e “Thales Alenia Space” consente a entrambe le aziende di consolidare il proprio posizionamento sui mercati del settore aerospaziale e della difesa e sicurezza e di valorizzare la complementarità delle rispettiva capacità nei sistemi satellitari e nei servizi ad essi collegati. Si tratta di un partenariato strategico per i due Paesi e per l’Europa, che ha consentito a Italia e Francia di dotarsi di capacità all’avanguardia e che occorre continuare a sostenere per cogliere le importanti opportunità offerte dalla “space economy”.


591