Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio

 

Messaggio

ambasciatrice teresa castaldo2

Rivolgo un saluto affettuoso a tutti i cittadini italiani residenti in Francia ed ai tantissimi francesi desiderosi di approfondire e rafforzare i legami culturali, economici e sociali tra i nostri Paesi.

Gli oltre 400.000 italiani residenti in Francia, assieme ai tantissimi cittadini francesi che hanno origini italiane, rappresentano una risorsa straordinaria ed una fonte di arricchimento inesauribile per la crescita ed il rafforzamento delle nostre relazioni bilaterali. Essi testimoniano della condivisione quotidiana di esperienze, scambi culturali ed interessenze che, a tutti i livelli e nei settori più vari, rende speciale l’amicizia tra Italia e Francia nel panorama delle nostre relazioni internazionali, grazie anche ad un vivace tessuto di giovani che lo anima e lo rinnova costantemente.

La valorizzazione di questo patrimonio inestimabile costituirà uno degli obiettivi principali della mia missione in Francia, che perseguiremo insieme ai cinque Consolati Generali, ai quattro Istituti Italiani di Cultura, alla estesa rete dei Consolati Onorari e a tutti gli altri Uffici dello Stato che compongono la squadra del Sistema Paese, come l’Istituto per il Commercio Estero, l’Ente Nazionale per il Turismo e le Camere di Commercio.

Particolare attenzione riserveremo alla collaborazione con la nutrita e qualificata presenza imprenditoriale italiana in Francia. Con le nostre aziende che operano in questo Paese promuoveremo un lavoro di squadra mirato al consolidamento dei rapporti bilaterali sul piano economico-commerciale, già oggi strettissimi. Con il fattivo sostegno di tutto il Sistema Paese, essi potranno ulteriormente
beneficiare sia degli ampi spazi di complementarietà esistenti tra i nostri sistemi produttivi sia della condivisione di una stessa cultura del lavoro e del ruolo delle aziende nella nostre società.

Una posizione centrale nell’ampio panorama delle relazioni tra Italia e Francia continuerà ad avere l’insegnamento della lingua italiana, con una attenzione particolare alle nuove generazioni. In ciò ci avvarremo dei numerosi e qualificati attori che già operano con grande efficacia sul campo, come i dirigenti scolastici e i lettori presso le Università francesi, e di strumenti di politica culturale molto importanti e che cercheremo di potenziare, come le borse di studio, le certificazioni linguistiche proposte dagli Istituti di Cultura e le lezioni di italiano impartite dagli enti gestori. Un ruolo fondamentale potranno svolgerlo anche i tanti ricercatori ed esponenti del
mondo accademico italiano che operano in Francia e che danno lustro al nostro Paese nelle più diverse discipline scientifiche, artistiche o letterarie.

Il legame che unisce Italia e Francia è indubbiamente strategico, in Europa come nel mondo. Esso si basa su di una comunanza di valori, principi e tradizioni frutto di secoli di storia comune. Le nostre relazioni politiche attraversano oggi una fase di grande sintonia, che ci spinge a rafforzare ancor di più la nostra collaborazione per rispondere con accresciuta efficacia alle sfide, sempre più complesse, della globalizzazione. E’ con questo spirito che lavoreremo al fianco degli amici francesi, nella consapevolezza dell’insostituibile contributo che due culture millenarie, come quelle italiana e francese, intrise dei valori propri dell’umanesimo e della democrazia, possono dare al nostro pianeta per renderlo un posto migliore.

Le porte dell’Ambasciata, come quelle di tutti gli Uffici del Sistema Italia in Francia, saranno sempre aperte a tutti coloro che, nelle istituzioni come nella società civile, vorranno partecipare con le loro iniziative ed idee a questo entusiasmante viaggio che ci accingiamo a compiere insieme.

Teresa Castaldo, Ambasciatrice d’Italia in Francia


7